Diamanti

Acquisto diamanti certificati

Acquistare un diamante certificato: Diamanti Anversa
Diamanti Anversa è un’azienda specializzata nella vendita di diamanti all’ingrosso e al dettaglio, presso la quale è possibile l’acquisto di diamanti certificati. Al fine di garantire massima trasparenza e affidabilità, l’azienda fornisce tutte le adeguate certificazioni. Queste accompagnano ogni prodotto acquistato e rappresentano per il cliente la garanzia di qualità del diamante ma certificano altresì il valore dell’investimento.
Ciascun certificato viene infatti compilato da personale esperto (periti del tribunale, operatori della Borsa dei diamanti e gemmologi), presso i migliori laboratori e istituti gemmologici. Ogni diamante viene infatti analizzato al fine di attestarne taglio, colore, purezza e fluorescenza.
Presso la società Diamanti Anversa, ogni diamante è corredato dalla documentazione necessaria per conoscere le qualità e il valore del diamante. Questo rientra infatti tra i cosiddetti beni rifugio e pertanto è spesso acquistato come investimento. La certificazione risulta quindi fondamentale al fine di attestarne il prestigio. Ogni gemma se adeguatamente conservata, acquista valore nel tempo e può essere rivenduta per ottenere un profitto al diminuire della sua disponibilità nel mercato.
Pertanto, solo grazie al certificato di autenticità è possibile stabilirne il valore. L’assenza di un documento che ne attesti le qualità rende il diamante non commerciabile a livello nazionale e mondiale.

Diamanti Anversa: le garanzie
Come accennato, la certificazioni sono essenziali, per questa ragione Diamanti Anversa offre oltre alla documentazione numerose altre garanzie.
L’azienda si impegna inoltre a vendere diamanti certificati da istituti gemmologici di rilevanza internazionale come GIA, IGI e HDR. I punti vendita sono poi autorizzati dalla Polizia di Stato e dalla questura.
Per ciò che concerne l’acquisto, tutti i clienti di Diamanti Anversa possono far valutare il diamante che intendono acquistare presso un istituto gemmologico indipendente scelto da loro e pagare l’articolo desiderato solo a seguito di questa ulteriore certificazione. Operare presso la prestigiosa Borsa dei diamanti di Anversa ha permesso alla società di inserire nel proprio staff esperti di gemme e periti del tribunale iscritti all’albo.
Non solo, Diamanti Aversa si occupa altresì di vendere gioielli con diamanti personalizzati e per questa ragione, oltre ad allegare le necessarie certificazioni, consente ai clienti di effettuare il pagamento solo se soddisfatti del prezioso commissionato. Questa si aggiunge quindi alle numerose garanzie fornite dall’azienda a tutela dei consumatori.

Prezzo dei diamanti
Quando si parla di acquisto o vendita di diamanti è fondamentale conoscerne prezzo e valore. Le quotazioni sono infatti consultabili sul listino ufficiale Rapaport. Quest’ultimo può essere monitorato solo a pagamento, tuttavia rappresenta l’unico strumento affidabile grazie al quale acquirenti e venditori possono conoscere il mercato e basare le proprie trattative.
L’affidabilità dello strumento e la quantità di informazioni riportate risultano infatti fondamentali quando si parla di investimenti. Attualmente, non vi è infatti alcuna norma che regoli i prezzi dei diamanti e pertanto, prima di acquistare una gemma o un gioiello, è necessario fare affidamento sulle informazioni contenute nel Rapaport.

Valutazione diamante: quali sono le caratteristiche da considerare?
Quando si è in procinto di acquistare un diamante certificato è opportuno considerare quattro caratteristiche: purezza, taglio, colore e caratura.
La purezza di un diamante si basa sulla presenza di difetti e incisioni visibili con ingrandimenti e a occhio nudo. Un diamante privo di inclusioni può definirsi perfetto e pertanto di valore superiore rispetto a una gemma con imperfezioni.
Il taglio del diamante è la qualità che ne sancisce la bellezza estetica e che ne esalta la brillantezza. I tagli più comuni sono: excellent, very good, good, fair e poor. I primi due garantiscono fuoco e brillantezza notevoli e riflettono egregiamente la luce creando un ottimo scintillio. I diamanti con taglio good, invece, sono generalmente discretamente luminosi e pertanto sono i più impiegati nel campo della gioielleria. Infine, i tagli fair e poor rendono la pietra spenta poiché non favoriscono la riflessione della luce. La terza caratteristica da valutare è il colore. I diamanti assumono generalmente tre diverse colorazioni. Secondo le scala impiegata per la classificazione delle nuance, si distinguono quelli incolore (D, E, F), quelli bianchi (G, H, I, J) e quelli giallastri (K, M, N, R, S, Z).
Infine la caratura, la quale sancisce il peso del diamante. Tale qualità non si basa infatti sulla purezza e sul taglio tuttavia è fondamentale soprattutto quando il diamante deve essere incastonato su un gioiello poiché ne determina l’armonia complessiva. Un carato equivale a 0,20 g.
Quando si acquista un diamante è quindi opportuno valutare la presenza del certificato e della documentazione che specifichi le caratteristiche della gemma. Per questa ragione, Diamanti Anversa vende esclusivamente diamanti certificati, collabora con professionisti ed esperti e si occupa dell’assistenza del cliente prima, durante e dopo la vendita. La trasparenza e la qualità sono infatti le caratteristiche distintive dell’azienda.